◄ Torna a My-Personaltrainer.it

×

Ultima risposta del Forum

Oggi! Salve a tutti. Ho 49 anni, sono alto 1.73 e peso 69kg. Ad aprile scorso, su ispirazione presa dal libro di Tim Ferriss (4 hour for body) ho iniziato un programma di body building semplice, comprendente due allenamenti settimanali molto semplici: petto... Leggi tutto...

Andriol

Andriol

Sto assumendo andriol 6 cps al giorno. Comprato in farmacia, mi è stato detto che se preso per due settimane e a questi dosaggi, non dovrebbe causare nessun squilibrio all'asse hpa. Posso andare tranquillo?

Non sapevo manco cosa era fino a qlk minuti fa'...

Poi curiosando sul sito mi sono ritrovato a leggere qst articolo:
http://www.my-personaltrainer.it/sport/andriol-testosterone-undecanoato.html

mi dici il costo di una confezione, perche' nel articolo mi parla di costi elevatissimi...

SCUSAMI, MA MI DICI CHI E' QUEL FARMACISTA CHE TE LO HA VENDUTO NON ESSENDO DI LIBERA VENDITA?
NON ESSERE INCOSCIENTE, LASCIA STARE, ALLENATI E RECUPERA BENE CON IL RIPOSO E L'ALIMENAZIONE E VEDRAI CHE I RISULTATI ARRIVERANNO.

Servizi: "A.P.R."-AGENTE DI PROTEZIONE RAVVICINATA- & "SECURITY OPERATOR" , "Istruttore in TECNICHE BATON", Istruttore/Personal Trainer di "Pesistica e Cultura Fisica" F.I.P.C.F./C.O.N.I.

Lavora a: Brindisi

20 euro la confezione di 60 cps, da 40 mg.

e basta una semplice RR...traduzione : LIBERA VENDITA...

Buonasera.
Gradirei prima di tutto sapere per quali ragioni intende assumere del testosterone per due settimane. Dubito che lo stia effettuando per avere benefici in termini di ipertrofia, dato che due settimane sono assolutamente insufficienti per un protocollo in tal senso.
Inoltre, mi domando come abbia potuto acquistarlo in farmacia, dato che è sostanza vendibile su ricetta medica per giunta non ripetibile dato il suo utilizzo nel doping.

Circa l'uso di farmaci scrissi già a mio tempo:

http://www.my-personaltrainer.it/sport/doping-fotomodelli.html

Comunque, in merito all'andriol trova un articolo all'interno del ns. sito:

http://www.my-personaltrainer.it/sport/andriol-testosterone-undecanoato.html

Ora, le dosi che lei utilizza e i tempi per i quali le utilizza, sono insufficienti ad ottenere un effetto anabolizzante. Se li sta usando invece per avere aggressività in una gara di power lifting è già un altro discorso.

L'effetto di questo farmaco sull'asse HPTA non è marcata come le altre forme di testosterone iniettabile, ma è comunque presente in moderata misura. Comunque concludo che, date le sue dosi (6 cps da 40mg al dì) e dati i suoi tempi (2 settimane) che non otterrà benefici in termini ipertrofici e solo un lieve abbassamento dell'asse HPTA che sarà recuperato rapidamente nelle settimane seguenti.

Qualora aumentasse le dosi e protraesse i giorni di assunzione, si ricordi che è testosterone, e come tale incide su aromatizzazione e asse HPTA. Certo, sicuramente in misura minore delle forme iniettabili, ma comunque sufficiente a non giustificarne l'utilizzo se non in associazione a nolvadex od arimidex.
Non utilizzerei mai testosterone per anabolizzare, neanche se fosse legale. Meglio altri farmaci, come già scrissi nel già menzionato articolo.

Buona serata.

Servizi: Estetica del corpo, BodyBuilding, Body For Life

Lavora a: Rimini

Messaggio originale:
Buonasera.
Gradirei prima di tutto sapere per quali ragioni intende assumere del testosterone per due settimane. Dubito che lo stia effettuando per avere benefici in termini di ipertrofia, dato che due settimane sono assolutamente insufficienti per un protocollo in tal senso.
Inoltre, mi domando come abbia potuto acquistarlo in farmacia, dato che è sostanza vendibile su ricetta medica per giunta non ripetibile dato il suo utilizzo nel doping.

Le due settimane, sono impostate in modo da non creare squilibri all'asse hpta... più si và oltre e più diventa marcato. Il mio ciclo sarebbe impostato in questo: modo 2 settimane di assunzione e 2 settimane di stop, per poi reiniziare in questo modo. 2/3 mesi e poi stop totale.
Una dose così bassa di testo, non crea ipertrofia diretta come un ciclo più cospicuo, ma dei vantaggi te li dà: maggiore forza, workout più aggressivi, più resistenza e quindi allenamenti più lunghi, e un maggiore recupero. E di conseguenza, metti massa più facilmente. Senza richiamare troppa acqua, come accade ad esempio utilizzando altri farmaci.

Circa l'uso di farmaci scrissi già a mio tempo:

http://www.my-personaltrainer.it/sport/doping-fotomodelli.html

Comunque, in merito all'andriol trova un articolo all'interno del ns. sito:

http://www.my-personaltrainer.it/sport/andriol-testosterone-undecanoato.html


Ottimo articolo complimenti.

Ora, le dosi che lei utilizza e i tempi per i quali le utilizza, sono insufficienti ad ottenere un effetto anabolizzante. Se li sta usando invece per avere aggressività in una gara di power lifting è già un altro discorso.

L'effetto di questo farmaco sull'asse HPTA non è marcata come le altre forme di testosterone iniettabile, ma è comunque presente in moderata misura. Comunque concludo che, date le sue dosi (6 cps da 40mg al dì) e dati i suoi tempi (2 settimane) che non otterrà benefici in termini ipertrofici e solo un lieve abbassamento dell'asse HPTA che sarà recuperato rapidamente nelle settimane seguenti.

Infatti il mio cliclo è stato scelto con criterio, appunto per evitare queste conseguenze.

Qualora aumentasse le dosi e protraesse i giorni di assunzione, si ricordi che è testosterone, e come tale incide su aromatizzazione e asse HPTA. Certo, sicuramente in misura minore delle forme iniettabili, ma comunque sufficiente a non giustificarne l'utilizzo se non in associazione a nolvadex od arimidex.
Non utilizzerei mai testosterone per anabolizzare, neanche se fosse legale. Meglio altri farmaci, come già scrissi nel già menzionato articolo.

Ho capito perchè non lo utilizzi, il testo puro, è molto androgeni, e quindi con i relativi sides... aumento della peluria, acne, aumento di sebo, forte aromatizzazione. Meglio i suoi derivati, equipose e deca.

Buona serata.

premetto che mi sono "intrufolato" nel post per semplice curiosita', nn ho intensione di assumere cose che possano farmi male,,,

ritornando al post:
Anonimo dice che costa sui 20 euro a confezione e l'articolo sul sito dice che e' preferibile ricorrere al testosterone tradizionale per vari motivi di cui quello economico; scusate ma il testosterone per via inframuscolare lo regalano?! certo 20 euro sono sempre $ pero per quanto costa una confezione di whey nn ritengo sia cosi caro... bho.

Super Pippo cosa e' una RR???

Ciao Ivan,
so che non e' il post giusto ma mi permetto di inserire il link di un mio post: http://www.mytrainercommunity.it/Forum/Alimentazione/Sport/Pre-post-nuoto--id=5204__0

sarei felice se diresti la tua...

Ciao e tante buone cose,

Saluti a tutti!

Beh direi proprio che il testosterone è pessimo per anabolizzare, almenochè non te ne frega dei tuoi capelli che cadranno, della tua pelle che diventerà inevitabilmente grassa, che secondo me non sono sintomi da sottovalutare.
Se proprio vuoi anabolizzare datti al winstrol o al decadurabolin, che sono diciamo i migliori come rapporto anabolizzanteandrogeno, che equivale a dire risultatisides... almenochè non vedi la caduta dei capelli come un beneficio.

Saluti

Concludo il mio post, che ieri ho dovuto abbreviare in quanto andavo di fretta. Concludo scrivendo che l'autore di questo topic è probabilmente un puro, cioè un soggetto che esegue il suo primo ciclo. Lo intuisco dal fatto che un utilizzatore avanzato non ipotizzerebbe un ciclo di due settimane di andriol. Di conseguenza, essendo un puro, ritengo sia meglio per lui iniziare con i farmaci citati nel mio saggio precedentemente linkato. Ivi si fermerà se ha obiettivi estetici e nei limiti del salutare. Se invece ha come obiettivo gare di bodybuilding, ovviamente andrà oltre e inserirà anche il testosterone avendo cura di tamponare gli effetti collaterali con Nolvadex, Clomid o Arimidex.

Ora, in verità, l'Andriol non è male come farmaco anabolizzante. Infatti si converte rapidamente in DHT e aromatizza poco. Non è epatotossico e il suo assorbimento fa si che si "salvi" gran parte del principio attivo.
Diciamo però, e lo ripeto, che non ritengo che un puro debba partire con testosterone anche se undecanoato. Se non vuole farmaci per via iniettiva molto meglio è l'Anavar o il primobolan compresse.

Ripeto però: la scelta di Andriol non è brutta, rispetto a folli che inseriscono nel primo ciclo il Dianabol. E rispetto alle altre forme di testosterone è la migliore.

Per me, gentile utente, e qui chiudo definitivamente la mia presenza in questo topic, se proprio vuole usare Andriol, può anche utilizzare dosaggi bassi quali 6-7 compresse al giorno suddivise in 3 assunzioni. Però protragga l'utilizzo ad almeno 6 settimane. Con queste dosi e per questi tempi, non avrà bisogno di antiestrogeni nè finasteride. Dovrebbe guadagnare un kilo o due. Se invece intenderà aumentare il dosaggio per rendere il potere anabolizzante di qs. farmaco equiparabile ai cugini iniettabili, beh, allora si ritroverà gli effetti collaterali tipici del testosterone.

Memento audere semper.

Buona Giornata.

Servizi: Body For Life, BodyBuilding, Fitness

Lavora a: Rimini

Messaggio originale:
Concludo il mio post, che ieri ho dovuto abbreviare in quanto andavo di fretta. Concludo scrivendo che l'autore di questo topic è probabilmente un puro, cioè un soggetto che esegue il suo primo ciclo. Lo intuisco dal fatto che un utilizzatore avanzato non ipotizzerebbe un ciclo di due settimane di andriol. Di conseguenza, essendo un puro, ritengo sia meglio per lui iniziare con i farmaci citati nel mio saggio precedentemente linkato. Ivi si fermerà se ha obiettivi estetici e nei limiti del salutare. Se invece ha come obiettivo gare di bodybuilding, ovviamente andrà oltre e inserirà anche il testosterone avendo cura di tamponare gli effetti collaterali con Nolvadex, Clomid o Arimidex.


Io non voglio usare l'andriol come anabolizzante, ma come supporto, per le varie caratteristiche che ho elencato nel post precedente. Perchè sono ben consapevole, che a quelle dosi, non si fà niente. E non ho nessuna intenzione di eseguire cicli di anabolizzanti.

Ora, in verità, l'Andriol non è male come farmaco anabolizzante. Infatti si converte rapidamente in DHT e aromatizza poco.

Il fatto di convertirsi rapidamente in dht, non è che sia un gran vantaggio... ;-)

Non è epatotossico e il suo assorbimento fa si che si "salvi" gran parte del principio attivo.
Diciamo però, e lo ripeto, che non ritengo che un puro debba partire con testosterone anche se undecanoato. Se non vuole farmaci per via iniettiva molto meglio è l'Anavar o il primobolan compresse.

Oxandrolone non è più vendibile in farmacia ;-), poi a parità di dosi/sides l'andriol mi sembra più efficace. Il primobolan idem è irreperibile e ha bisogno di dosi maggiori. L'andriol è uno dei prodotti più usati negli sport per chi cerca maggire forza/resistenza/recupero, se vuoi anabolizzare devi utilizzare tutti e tre insieme i prodotti da te citati, per notare qualche minimo risultato.

Ripeto però: la scelta di Andriol non è brutta, rispetto a folli che inseriscono nel primo ciclo il Dianabol. E rispetto alle altre forme di testosterone è la migliore.

Per me, gentile utente, e qui chiudo definitivamente la mia presenza in questo topic, se proprio vuole usare Andriol, può anche utilizzare dosaggi bassi quali 6-7 compresse al giorno suddivise in 3 assunzioni. Però protragga l'utilizzo ad almeno 6 settimane. Con queste dosi e per questi tempi, non avrà bisogno di antiestrogeni nè finasteride. Dovrebbe guadagnare un kilo o due. Se invece intenderà aumentare il dosaggio per rendere il potere anabolizzante di qs. farmaco equiparabile ai cugini iniettabili, beh, allora si ritroverà gli effetti collaterali tipici del testosterone.

Memento audere semper.

Buona Giornata.



Grazie di tutte le tue risposte, buona giornata anche a te.

Messaggio originale:
Concludo il mio post, che ieri ho dovuto abbreviare in quanto andavo di fretta. Concludo scrivendo che l'autore di questo topic è probabilmente un puro, cioè un soggetto che esegue il suo primo ciclo. Lo intuisco dal fatto che un utilizzatore avanzato non ipotizzerebbe un ciclo di due settimane di andriol. Di conseguenza, essendo un puro, ritengo sia meglio per lui iniziare con i farmaci citati nel mio saggio precedentemente linkato. Ivi si fermerà se ha obiettivi estetici e nei limiti del salutare. Se invece ha come obiettivo gare di bodybuilding, ovviamente andrà oltre e inserirà anche il testosterone avendo cura di tamponare gli effetti collaterali con Nolvadex, Clomid o Arimidex.

Ora, in verità, l'Andriol non è male come farmaco anabolizzante. Infatti si converte rapidamente in DHT e aromatizza poco. Non è epatotossico e il suo assorbimento fa si che si "salvi" gran parte del principio attivo.
Diciamo però, e lo ripeto, che non ritengo che un puro debba partire con testosterone anche se undecanoato. Se non vuole farmaci per via iniettiva molto meglio è l'Anavar o il primobolan compresse.

Ripeto però: la scelta di Andriol non è brutta, rispetto a folli che inseriscono nel primo ciclo il Dianabol. E rispetto alle altre forme di testosterone è la migliore.

Per me, gentile utente, e qui chiudo definitivamente la mia presenza in questo topic, se proprio vuole usare Andriol, può anche utilizzare dosaggi bassi quali 6-7 compresse al giorno suddivise in 3 assunzioni. Però protragga l'utilizzo ad almeno 6 settimane. Con queste dosi e per questi tempi, non avrà bisogno di antiestrogeni nè finasteride. Dovrebbe guadagnare un kilo o due. Se invece intenderà aumentare il dosaggio per rendere il potere anabolizzante di qs. farmaco equiparabile ai cugini iniettabili, beh, allora si ritroverà gli effetti collaterali tipici del testosterone.

Memento audere semper.

Buona Giornata.



ciò non toglie che il testosterone di certo non è la migliore base per partire, secondo me sarebbe meglio nandrolone o stanozololo, di certo piu' lievi come effetti androgenizzanti

Caro lettore ,

un dosaggio così massiccio di testosterone undecanoato, anche se preso per un periodo breve, ha sempre delle conseguenze sull'asse ipotalamoipofisitesticolare, anche se non durature (se naturalmente l'assunzione viene poi stoppata e non è reiterata).

Stia attento comunque anche alla sua prostata; l'assunzione di dosi massigge e non controllate di andrologeni favorisce l'insorgenza di tumori in questa ghiandola molto "delicata" ed importante per un uomo soprattutto dopo i 45-50 anni.

Giovanni Beretta
http://www.andrologiamedica.com

Servizi: Andrologia, Urologia, Endocrinologia

Lavora a: Milano

Caro lettore ,

nella fretta ferragostana "massicce" è diventato "massigge". come messaggio, e mi scuso.

Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
http://www.andrologiamedica.com

Servizi: Andrologia, Urologia, Endocrinologia

Lavora a: Milano

scusate se mi intrometto ma come utilizzatore di andriol potrei dire la mia....
con quei dosaggi
1 massa muscolare acquistata = 0 mg
2 probabile blocco asse= appena smetti vedrai.....
3 la forza e la voglia di andare in palestra svaniranno velocemente appena smetti
in poche parole nn serve a niente è utile solo come cura sostitutiva in caso di ipogonadismo e basta
ma perche prendete ste robe e nn sapete cosa è
il testo come base di un ciclo...barzellette ci sono prodotti che aggiungono massa muscolare molto meglio dei testosteroni e con meno sides...non faro nomi di questi prodotti.

Già sappiamo tutto, non c'è bisogno che ci elenchi i nomi. Poi lo schema da me riportato, non è un ciclo di aas...come può sembrare, ma vorrei sfruttare questo prodotto come ergogeno.

sbagli sono aas è testo aggiunto in piu a quello che produce il corpo quindi stai facendo uso di steroidi anche se in quantita minime.
io scommeto che con un bel berattolone di creatina avrai una risposta maggiore a livello di forza e di pump forse anche piu di quelle 6 capsule di andriol.

BBprof non puoi paragonare la crea agli steroidi, non in termini di quantità e qualità di efficacia, ma di modalita'.

Tralasciato questo sono d'accordo che l'aggiunta di testo non va fatta a caso... anche se può essere utilissima in alcuni casi per avere un effetto androgeno-anabolizzante da manuale.

Occhio alla caduta dei capelli...

infatti nn ho paragonato la creatina agli steroidi in generale ma alle 6 capsule di andriol,io ho provato per piu volte a prendere l'andriol pre wo ma nn è che sia un gran che se paragonato ad un bel misurino di cell tech della mus.tek che invece mi dava molta piu energia e molto piu pump.
se poi mi dici che l'andriol viene preso come anabolizante per creare massa siete fuori strada,l'andriol nn vi fara acquistare neanche un grammo di massa muscolare,ma solo bei brufoloni e noie all'asse.
se si vuole crescere con aas bisogna fare ben altro te lo assicuro.

Se vuoi usarlo come anabolizzante, devi abbinarlo a qualche altro prodotto, da solo non fà una mazza, come dici te. Ma un aiuto ergogeno, te lo da, ed è ben superiore della creatina, stiamo parlando sempre di testo. Quello che io ho riscontrato è che ti aiuta tantissimo nel recupero.

si ti aiuta ma a cosa serve intaccare l'asse se poi nn cresci?

Quello che voglio farti capire, è che: un ciclo di aas puro, degno di tale nome, ti fa mettere massa, anche senza fare niente, basta quel minimo di stimolo anabolico in palestra e tante proteine.
Mentre assumendo solo testo, a basse quantità, ciò non comporta uno stimolo anabolizzante diretto e tangibile, ma migliora i tuoi allenamente ed i recuperi, quindi ti permette di allenarti più a lungo e con una maggiore frequenza, che poi di conseguenza, se hai pianificato il tutto rigorosamente, ti fa mettere su della buona massa, in tempi molto più brevi di un natural. Tutto quì. E' lo stesso principio per cui viene iniettata una dose fisiologica di testo ad altleti agonisti, di ciclismo, altletica, ecc. alla fine degli allenamenti. Lo sport non è quello che leggi sui giornali, nel sottobosco succedono tante cose che nemmeno ti immagini.

Scusa, l'asse te lo intacca minimamente che nemmeno ti ne accorgi. Unico sides, chi io personalmente ho riscontrato è stato un'aumento della peluria. Niente acne e calvizie.

un vero ciclo a bisogno ancor piu di un super allenamento altrimenti ti riempi solo di liquidi.
forse il gh da quel risultato anche con un minimo allenamento ma l'uso di dosi massicce di steroidi a bisogno di un uso massiccio di ghisa stanne certo.....
io ti ripeto per l'ennesima volta che per il b o d y b u i l d i n g
l'andriol nn serve ad niente, recuperi prima, quanto due tre ore prima.
lascia perdere butti soldi e tempo e quel minimo d'asse

L'accumulo di liquidi dipende in larga misura anche dall'alimentazione che segui, oltre al tipo di steroide ulizzato, ad esempio il nandrolone ne attira tantissima. Riguardo l'allenamento, ho visto persone, che non conoscevano nulla di pesi, si allenavano in modo sguaiato e crescevano... magari potevano fare di meglio, ma i risultati li vedi comunque vada.

Tags: settimane

Cerca i tag all'interno di My-PersonaTrainer.it: Andriol

Mappa dei professionisti

Valori nutrizionali

Calorie: 40 Kcal | Carboidrati: 8.81 g | Proteine: 1.87 g | Grassi: 0.44 g

Peperoncino piccante, peperoncini piccanti (rossi)

Attività utenti

Utenti