◄ Torna a My-Personaltrainer.it

×

Ultima risposta del Forum

Oggi! Salve a tutti. Ho 49 anni, sono alto 1.73 e peso 69kg. Ad aprile scorso, su ispirazione presa dal libro di Tim Ferriss (4 hour for body) ho iniziato un programma di body building semplice, comprendente due allenamenti settimanali molto semplici: petto... Leggi tutto...

Tuorli d'Uovo: testosterone naturale?

Salve community, oggi vi chiedo delucidazioni riguardo i tuorli:

molti preparatori consigliano di mangiare tanti tuorli al giorno anche 3 e alcuni dicevano (tipo Vince Gironda) che se ne devono mangiare fino al limite della propria tollerabilità proprio perché il testosterone endogeno è sintetizzato a partire dal colesterolo contenuto in essi. che ne pensate?
la cosa è un tantino enfatizzata?
Dato che secondo l'oms bastano 2 soli tuorli per arrivare alla soglia limite di colesterolo giornaliero, un ulteriore assunzione potrebbe "essere dannosa" per la nostra salute?

a presto, Saluti

Gabriel

*sto lasciano il 3d aperto solo per utenti esperti e NON perché vengano dette baggianate, mi raccomando.

Ciao Gabrix

Si esatto il testosterone viene sintetizzato a partire dal colesterolo.
Per quanto mi riguarda ultimamente (negli ultimi 3 mesi) mangio quotidianamente 2 uova sode intere (una a pranzo ed una a cena) ovviamente associate ad altri alimenti...
Secondo me non c'è rischio di soffrire di ipercolesterolemia anche se si consumano un apio di uova al giorno..con circa 2 uova arriviamo al limite consentito per quanto riguarda il colesterolo..se mangiamo giornalmete solo 2 uova e non mangiamo altri alimenti in cui è presente colesterolo il problema non dovrebbe crearsi..ovviamente se mangiamo 3, 4 o più uova intere ogni santo giorno si potrebbe incorrere in ipercolesterolemia ma come dico sempre dipende dal soggetto..ci sono persone che non mangiano cibi conteneti colesterolo e neanche grassi trans, ma comunque hanno il colesterolo elevato..la produzione endogeno del nostro organismo è geneticamente predisposta..
Comunque sono stati effettuati degli studi in merito se non ricordo male in cui viene detto che mangiare uova quotidianamente non fa aumentare il colesterolo anzi grazie alla lecitina in esse contenuta favorisce l'aumento del colesterolo HDL. Poi ripeto...dipende dalla quantità, dalla frequenza e dal soggetto..

Saluti

Michele

Rialalcciandomi alle uove:Io mangio regolarmente lecitina di soia.

Ottimo.Assolutamente.

Buon giorno a tutti!

Personalmente sono circa 9 mesi in cui la mia colazione consiste in 5 albumi e due tuorli e dalle ultime analisi del sangue (un mese fa) il mio liv di colesterolo non e' aumentato e anzi e' perfetto (da notare anche che seguo una alimentazione iperproteica alla quale pero' inframezzo periodi di pausa).
Per quanto riguarda lo stimolo alla produzione di testosterone non mi esprimo in quanto rischierei di dire delle baggianate o riportare "voci di corridoio" di dubbia autorevolezza ma rimango sintonizzato per saperne di piu'.

Buon Appetito:-)

ciao ragazzi grazie per le risposte;

Michele non credo ci resti secco con tutte quelle uova?! (battutaccia^^)

Io sinceramente ne consumo circa 2 a settimana di quelli biologici giganti (tipo papera o tacchina) e altrettanti di gallina assieme agli albumi che ne mangio MOLTO abbondantemente.
Al dire il vero 1 a colazione tipo alla coque lo mangiare volentieri ma resta cmq nei miei pensieri quanto suggerito dall'OMS, quindi non saprei...

Sarei lieto se qlk professionista dica la sua.

Un saluto, Gabriel

Salve a tutti
Io sono da sempre un accanito sostenitore dell’uovo mangiato intero!
A mio avviso è un sacrilegio per la gallina che si fa letteralmente un “mazzo tanto” buttare tuorli e mangiare solo i bianchi quando poi ci sono bambini che soffrono la fame. A limite mangiatene di meno ma mangiateli interi.
Conosco bodybuilders che mangiano 20 bianchi al mattino con 2 tuorli ed il resto fa a finire nella “monnezza”!
È semplicemente un’ offesa alla miseria!
Dunque per quanto riguarda il colesterolo, se leggete su Wikipedia potete trovare quanto segue, non voglio fare i copia e incolla; chi mi conosce sa che non è mio costume ma queste righe dovevo copiarle:
*****Contrariamente a quanto si pensa, non è il colesterolo introdotto con l'alimentazione ad aumentare la colesterolemia, ma il consumo di alcuni acidi grassi saturi, contenuti negli alimenti, anche se non tutti i grassi saturi agiscono nello stesso modo*****
Inoltre:
******Popoli che si nutrono prevalentemente di prodotti animali come gli Inuit delle regioni polari o i Masai delle steppe africane hanno delle colesterolemie minori di Europei o Statunitensi*****
Ed ancora:
******Il Ministero della Salute Tedesco ha voluto conoscere con precisione questo dato per il proprio paese. Lo studio VERA del 1993, ha dimostrato che non esiste alcuna correlazione tra consumo di colesterolo (latte, panna, uova, burro, grassi animali ecc.) e colesterolemia******

Dunque la controversia è davvero alta. Inoltre considerando che 100g di uovo intero contengono circa 200 mg di colesterolo (nuove tabelle). Ricordate che per fare 100g di uovo ce ne vogliono anche 3 (quelle piccole). Personalmente 2-3 volte a settimana faccio colazione con 3-5 uova (circa 200-300g) quando non ho voglia di fare un frullato o quando mi va di cucinare qualcosa di gustoso e altamente anabolico.
L’uovo è un dono!
I nostri lontani parenti si nutrivano con carne, pesce, uova ed erba, nonché insetti, larve e semi, bacche e tuberi.
Se abbiamo sopravvissuto per milioni di anni, in fondo tanto male gli alimenti naturali non fanno. E le uova sono tra queste.
Con questo non voglio incitare nessuno a mangiare le uova intere, più di una e per più volte a settimana, anche perché non voglio contrastare le linee guida ufficiali di esperti in nutrizione, ma ci tengo a dire che le famose guide cambiano ogni decennio di qualcosa.
Ricordo comunque per chi ha problemi di salute, DEVE RIVOLGERSI AL MEDICO E NON FARE AUTOMEDICAMENTO E AUTOPRESCRIZIONE DI DIETE!!!!!!!!!!!!
SE SI è MALATI BISOGNA CURARSI CON CHI DI DOVERE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Per i sani invece il discorso cambia… ed è certo che la cosa saggia è sempre è comunque variare nell’alimentazione. Anche perché magiare tutte le mattine 4-5 uova dopo un po’ ti viene la nausea di pensare solo ad una gallina…
Dunque il mio personalissimo parere è che una colazione 2-3 volte a settimana con 3-5 uova intere, possa essere un’ottima colazione per un praticante di fitness che necessità di proteine, grassi buoni e di un anabolizzante naturale.
Saluti
Antonio

Servizi: Riequilibrio Posturale;, Allenamento Funzionale;, Preparazione Atletica Fitness;

Lavora a: Napoli

Salve dr.Antonio, come sempre le ha azzeccato in pieno il concetto!

Io faccio proprio cosi; quando ho quella mezz'ora in più da poter dedicare alla colazione la faccio come dice lei, all'americana! nonché anche a me dispiace un sacco gettare dei tuorli nel lavello quando ci sono persone che muoiono in continuazione a causa dalla malnutrizione, infatti non ho mai fatto ciò, si, mangio molti albumi ma li compro già nel tetrapack da 1kg separati dai tuorli a meno di 2 euro e i tuorli a sua volta non vengono mica buttati ma messi in altri tetrapack e venduti, e poi se mai gettassi un tuorlo mio nonno mi strangola dato che li alleva lui con solo frumento ed erba del posto, già ci bastano tutti i polli che gli "rubo" per mangiarmeli, :-).

Salutoni dr.Antonio e 1000grazie

Ottima risposta Antonio!
Personalmente le uova al mattino non mi sono ancora venute a schifo anzi alla mattina ho proprio voglia di mangiarle accompagnate da due fette di pane tostato e miele!
Per quanto riguarda gli "scarti" dei rossi concordo con te che e' davvero un peccato buttarli! Personalmente quello che faccio e' uno se lo mangia la mia gattina (non sempre) che fa colazione con me :-) e gli altri li metto da parte e insieme al pane vecchio ed altri avanzi poi li porto o al canile o al rifugio per i gatti randagi ogni due giorni. Lo so, ammetto che e' un po pulirsi la coscienza e che lo spreco nei confronti di quelli che crepano di fame c'e' sempre e, su questo non credo vi siano scusanti!
Ad ogni modo io credo che oltre ad un fattore puramente genetico il livello di colesterolo sia da ricercare non solo nell'alimentazione ma nel rapporto tra alimentazione e stile di vita'. La nostra e' una societa' sedentaria, i nostri lontani parenti erano tutto il giorno in movimento, noi no.
Pero' nessuno ha ancora risposto alla domanda originale sulla relazione tra tuorlo e testosterone......
Buona giornata a tutti.

E' una cosa che mi è rimasta in mente mentre elggevo velocemente:

il caso francese.Che è poi lo stesso delle popolazioni Inuit o Masai.Cibi di origine animale,carne,eppure colesterolo perfetto.

Si spostava quindi l'attenzione sugli zuccheri,specie ad alto indice glicemico,mi pare.

Per rispondere a Captkeep
Sono assolutamente convinto che le uova aumentino i livelli di testosterone. Se leggete Di Pasquale e Cianti, vi rendete conto di quanta letteratura scientifica esiste in merito alla carne rossa e alle uova intere come precursori dell’anabolismo.
Giusto a titolo informativo, sul ns sito trovate i valori biologici delle proteine:
http://www.my-personaltrainer.it/proteine-qualita.html
guarda caso, al primo posto ci sono le uova…. Che coincidenza…. : )
per chi sostiene poi che le uova facciano male al fegato, vorrei vedere e leggere studi in merito che ne attestino la pericolosità… come per chi dice che mangiare tanta carne rossa faccia male…
mi riferisco sempre a studi fatte su persone sane!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
È inutile che si riportano studi si soggetti in dialisi o che hanno problemi metabolici in generale, epatici o altro… vorrei leggere studi fatti su soggetti sani…. Possibilmente atleti e che si nutrono in modo naturale.
la mia opinione in merito è che le uova sono anabolizzanti naturali per definizione, insieme alla carne rossa e agli omega-3, alla proteine dal siero del latte alla frutta secca (mandorle in primis).
Preoccupatevi di mantenere il carico glucidico basso (quindi zuccheri nel corpo) entro valori accettabili, invece di fare le seghe mentali sui grassi delle uova o sulla carne rossa.
Si dovrebbero mangiare molte più verdure a foglia larga, forse meno legumi (…) e limitare in generale i cereali per restare in un’ ambiente ampiamente anabolico, ricco di proteine, grassi e vegetali .
Inoltre vorrei ricordare che studi americani (Mac Namara 1997 e 2000 e Hu et al. 1999), hanno dimostrato che le lecitine presenti nel tuorlo dell’uovo riducono la biodisponibilità del colesterolo e questo evita che sia totalmente assorbito dall’intestino. A tal proposito vi rimando a quest’articolo molto interessante:
http://www.unavicoltura.it/articolo.asp?idart=21
dunque: visto che siamo in un paese libero io porto alta la bandiere dell’uovo intero, perché sono fermamente convito che innalzi i livelli di testosterone. Sono anche convinto che non dovrebbero essere mangiate tutti i giorni così come non ci si dovrebbe allenare tutti i giorni, anche l’alimentazione deve avere dei cicli; personalmente mangio le uova nei giorni di allenamento (nel mio caso sono 2-3 allenamenti settimana).
viva le uova e il gatto di Captkeep che sicuramente avrà livelli di testosterone alti… : )
saluti
Antonio

Servizi: Allenamento Funzionale;, Preparazione Atletica Fitness;, Riequilibrio Posturale;

Lavora a: Napoli

Tags: testosterone community mangiare colesterolo

Cerca i tag all'interno di My-PersonaTrainer.it: Testosterone

Mappa dei professionisti

Valori nutrizionali

Calorie: 72 Kcal | Carboidrati: 17.6 g | Proteine: 0.9 g | Grassi: 0.3 g

Mandarini

Attività utenti

Utenti